I musei luoghi di cinema

Presentato al Vela il Mendrisio Film Fund e lo storytelling del regista Adriano Kestenholz.

© Ticino Film Commission / Massimo Pedrazzini

Nato dalla collaborazione tra Città di Mendrisio e Ticino Film Commission, il Mendrisio Film Fund è un fondo di incentivo economico destinato alla produzione audiovisiva nel territorio del Mendrisiotto. Non a caso, è stato presentato (vedi foto) al Museo, dove sono già stati girati diversi documentari sulla figura di Vincenzo Vela e dove il cinema è di casa, con proiezioni di film dell’epoca del muto (e non solo) e produzioni multimediali proprie. Tra queste ultime, la videoinstallazione «Il sogno della materia» dell’artista e regista Adriano Kestenholz. Ed è stato proprio lui a presentare, sempre al Museo, il suo ultimo «La padronanza dello sguardo», racconto in testi e immagini che andrà ad aggiungersi al programma di «Storie/Storytelling» promosso negli ultimi anni dalla Ticino Film Commission. Una sorta di diario di luoghi e suggestioni in cui registi, produttori e altre personalità del cinema raccontano i luoghi del Ticino cogliendo ogni volta un tema e punto di vista personale. Nel suo percorso Kestenholz esplora non solo le sale dei musei, ma entra anche nei loro depositi, nella «parte sommersa (…) dove le opere d’arte intrattengono fra loro misteriose relazioni» e nei parchi delle stesse strutture museali. Secondo Kestenholz, «i musei non sono meri luoghi di conservazione e di memoria che ci dilettano e ci arricchiscono, ma veri e propri bacini di accumulazione culturale e figurativa che contengono infinite storie da scrivere, anche cinematograficamente».

https://www.museo-vela.admin.ch/content/vela/fr/home/info/news/news-2021/cinema.html