Domenica 9 giugno 2024, ore 16.00

Proiezione del film «Flavio Paolucci. Da Guelmim a Biasca», alla presenza dell’artista e del regista, Villi Hermann. Entrata gratuita.

Il lungometraggio, presentato alle Giornate di Soletta, rende omaggio al grande artista ticinese Flavio Paolucci. Nato a Torre (Val di Blenio) nel 1934, Paolucci si forma in Ticino e all’Accademia di Brera. Nel 1964, l’incontro con il deserto in Marocco (nella città di Guelmin) lascia in lui un segno determinante per lo sviluppo del suo percorso creativo. L’interesse per la rappresentazione della relazione tra essere umano e natura attraversa la sua opera fino a oggi, attraverso singolari «oggetti-pensiero» tra disegno, scultura e installazione. Gli viene attribuito il premio dell’ETH, a Zurigo, nel 1986 e il premio Gimmi, al Musée Jenisch nel 1999.

Il film «Flavio Paolucci. Da Guelmim a Biasca» nasce durante l’epoca della pandemia. A Paolucci era stato commissionato un grande lavoro murale, da realizzare in un museo in Germania, ma il Covid aveva bloccato tutto. Paolucci aveva avuto quindi l’idea di creare la stessa opera nel suo studio, per poi distruggerla. Questo gesto artistico effimero ha stimolato il regista Villi Hermann a fare un ritratto sull’artista. Il documentario, prodotto da Imago Film e RSI, Radiotelevisione svizzera italiana, con le musiche di Zeno Gabaglio, è un’occasione per entrare nell’universo creativo di Paolucci, tra foreste, montagne e deserto, tra passato e presente.

Domenica 9 giugno 2024, ore 16.00

Proiezione del film «Flavio Paolucci. Da Guelmim a Biasca»
Regia di Villi Hermann
Film in italiano, 65 minuti, colore
Alla presenza dell’artista e del regista
Entrata gratuita, segue aperitivo
In collaborazione con Cineclub del Mendrisiotto

https://www.museo-vela.admin.ch/content/vela/en/home/info/news/news-2024/proiezione-del-film.html