Un omaggio a Sabina Vela

Il Dizionario storico della Svizzera dedica una voce alla compagna di vita di Vincenzo e aggiorna le biografie degli artisti di casa Vela.

In occasione del bicentenario della nascita di Vincenzo Vela, il Dizionario storico della Svizzera (DSS) ha pubblicato un gruppo di articoli completamente rivisti o nuovi sugli artisti di casa Vela. In stretta collaborazione con il Museo Vincenzo Vela sono state aggiornate e ampliate le biografie di Vincenzo, Spartaco e Lorenzo e, in particolare, è stata realizzata la prima voce lessicografica dedicata a Sabina Vela-Dragoni, compagna di vita dello scultore.
Non soltanto moglie e madre di Spartaco, ma anche musa, amministratrice (sue numerose lettere ai committenti) e nume tutelare dell’opera del marito. Fu infatti lei a compilare, insieme al figlio, una prima guida della collezione. Tutti questi ruoli sono rappresentati nell’opera «Mano sinistra di Sabina Dragoni Vela, con fede nuziale e oggetti vari» (nella foto): modella e musa (mano), moglie (anello nuziale), custode dell'immagine del marito (medaglione con autoritratto dell'artista), responsabile della conduzione della casa (utensili di cucito) e segretaria privata (penna).
Infine, il DSS ha redatto anche una scheda sulla casa-museo. Il tutto accompagnato da un ricco apparato iconografico.
Il Dizionario storico della Svizzera (DSS) è un'opera di consultazione sulla storia svizzera, elaborata secondo principi scientifici, interconnessa, multimediale e plurilingue. A tutt’oggi, sono consultabili online 36 mila voci, disponibili in tre lingue (italiano, tedesco e francese), consultate mediamente da circa 2,42 milioni di visitatori l’anno.

Informazioni complementari

Il dossier sulla famiglia Vela

https://www.museo-vela.admin.ch/content/vela/de/home/info/news/news-2022/un-omaggio-a-Sabina-Vela.html